In una società divisa e carica di tensioni, evitare il peccato della calunnia è segno di nobiltà e grandezza d’animo. I generali del pulsante, o tastiera, magari non conoscono neanche la persona contro cui sparano proiettili mediatici ma fanno più vittime del gas nervino. ... Il Centenario della Spagnola: 1919 - 2019. Quanto è grave il peccato di calunnia. Come dice il Catechismo della Chiesa Cattolica ( paragrafi 2488-89 ): Il diritto alla comunicazione della verità non è incondizionato. La via del ritorno a Dio è il pentimento (contrizione, dolore), motivato da amore. Uccide almeno tre persone: il calunniato, chi ascolta e il suo calunniatore. 13 Mar 20 . Il Papa: chiacchiere distruttive nella Chiesa, disinformazione, diffamazione e calunnia sono peccato 19 maggio, 2013 Il cristiano deve vincere la tentazione di “mischiarsi nella vita degli altri”: è l’esortazione di Papa Francesco nella Messa di stamani alla Casa Santa Marta. Maldicenza, calunnia, diffamanzione. I grandi mezzi di comunicazione hanno cercato di farci sparire, prima con la calunnia servile e opportunista, poi con il subdolo e complice silenzio. Versetti della Bibbia sul Peccato - Se riconosciamo i nostri peccati, egli che è fedele e giusto ci… Tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio, ma sono… Che dunque? ... Desidero iscrivermi alla Newsletter della Città della Luce. ... il termine bestemmia, ma calunnia. Non consideratelo un male, al contrario è stato un bene per voi. IL DURO MONITO DEL PONTEFICE Papa Francesco è molto più severo, non fa distinzione alcuna tra i livelli di pettegolezzo e afferma che la calunnia non è solo un atto offensivo verso qualcuno; essa colpendo una sua creatura, distrugge l'opera di Dio perché nasce dall'odio. La differenza è che oggi una calunnia tramite smartphone fa il giro del mondo in pochi secondi e il nemico è morto o gravemente ferito prima ancora di poter replicare. "Cristo ci ha liberati dalla maledizione della legge, poiché forza della legge è il peccato" (S. Paolo agli Efesini). Papa Francesco dice in una sua omelia: «La calunnia è un peccato, ma è anche qualcosa di più, perché vuole distruggere l’opera di Dio e nasce da una cosa molto cattiva: dall’odio. È una tenebra malvagia, diabolica, infernale, perché è una tenebra che si avvale della calunnia e della falsa testimonianza per distruggere la vera luce, il vero vincitore di Satana”. Una persona ha il diritto al proprio buon nome così che l’incrinare la stima è una ferita ingiustamente provocata. Il pettegolezzo comporta una leggerezza ed una superficialità come uno svago: però può sconfinare con la mormorazione, la critica, il giudicare ai danni di persone ben definite, e diventare addirittura maldicenza e calunnia: allora il discorso, iniziato appunto con la leggerezza, si fa pesante, grave, colpevole. Cosa penseremmo se qualcuno ci dicesse che fare della maldicenza o della calunnia è altrettanto grave Il peccato che c’è per un determinato periodo di tempo nella storia dell’uomo, poi ... Dio è al di fuori della sfera del peccato; il peccato non può offendere Dio, ma offende l’uomo. San Francesco guardava con ripugnanza il peccato dello scandalo e avvertiva i suoi frati di non commetterlo. Calunnia invece è quando si attribuiscono ad un innocente dei comportamenti cattivi mai avvenuti. 2509 Una colpa commessa contro la verità esige riparazione. SERMONE DEL PASTORE PENTECOSTALE GIOVANNINI di COSENZA Il peccato della maldicenza e della calunnia di P. GiovanniniTommaso Novembre 5th, 2007 1) Il c Basta, infatti, molto poco a calunniare una persona, una famiglia, un sacerdote, un vescovo, la Chiesa. Ci sono, infatti, altri due aspetti della maldicenza che sono meno gravi della calunnia ma consistono ugualmente in peccato: il primo riguarda l’aggiunta di particolari ad un fatto realmente accaduto, l’ingigantire un difetto o un errore commesso da qualcun altro; il secondo è semplicemente diffondere pubblicamente un difetto di un conoscente che possa arrecargli … Significati e riflessioni Reiki - La Città della Luce. La calunnia è un ciclone devastatore che abbatte e uccide, prima chi ne è l'autore, poi i suoi destinatari diretti o indiretti. “…chi sparge calunnia è uno stolto” (Pr 10:18). ... "La maldicenza è un peccato altrettanto grave dell'idolatria, dell'incesto e dell'assassinio." La calunnia ha la proprietà di trasmettersi tra le persone, Calunnia invece è quando si attribuiscono ad un innocente dei comportamenti cattivi mai avvenuti. Così facevano gli apostoli, secondo che dice Giovanni: “Chi fa il peccato commette una violazione della legge; e il peccato è la violazione della legge” (1 Giovanni 3:4).Così dunque va chiamata ancora oggi da tutti coloro che sono discepoli di Cristo. Chi Siamo; Contattaci +39 071 7959090 ... "La maldicenza è un peccato altrettanto grave dell'idolatria, dell'incesto e dell'assassinio." Alle Origini del Reiki: lo Shintoismo. Il fondamento della valutazione negativa di questo peccato sono le parole di Gesù Cristo: «È inevitabile che avvengano scandali, ma guai all’uomo per colpa del quale avviene lo scandalo!» (Mt 18,7). Il Papa: chiacchiere distruttive nella Chiesa, disinformazione, diffamazione e calunnia sono peccato. Goswin de Stassart, ibidem Per combattere la gloria che la offende, la mediocrità raramente evita di chiamare la calunnia in suo aiuto. Esempi ne conosciamo tutti, basta guardarsi nella coscenza, perché spesso la maldicenza inizia proprio da noi. Si intuisce la ragione del disordine che è proprio della calunnia. La maldicenza, è menzionare tuo fratello musulmano citando ciò che gli dispiace delle cose che sono vere al suo riguardo e … La calunnia una falsa accusa verso una persona con lo scopo di denigrare l’altro, cercando di togliere valore e credibilità! 2508 La menzogna consiste nel dire il falso con l'intenzione di ingannare il prossimo. A ciascuno di essi spetta il peccato di cui si è caricato, ma colui che se ne è assunto la parte maggiore, avrà un castigo immenso. Il cristiano deve vincere la tentazione di “mischiarsi nella vita degli altri”: è l’esortazione di Papa Francesco nella Messa di stamani alla Casa Santa Marta. Il Profeta ha fatto conoscere con questo hadith due peccati tra i peccati della lingua che sono la maldicenza (al-ghibah), e la calunnia (al-buhtan). Il Papa: chiacchiere distruttive nella Chiesa, disinformazione, diffamazione e calunnia sono peccato 19 Maggio 2013 news@redazione Religioni Chiama o scrivi in redazione Non è però una tenebra innocua, che lascia che ogni cosa cammini per inerzia. Maldicenza e calunnia Inviato da Gianni57 il Dom, 02/05/2010 - 14:28 COSCIA Enzo Il chiaro insegnamento della Scrittura, dei Proverbi in particolare Quella del pettegolezzo è diventata una triste abitudine anche in mezzo ai figli di Dio. Se una persona non ha bisogno di conoscere il peccato di un’altra persona, non siamo liberi di divulgare tali informazioni. Il peccato della maldicenza e della calunnia di P. GiovanniniTommaso Novembre 5th, 2007 1) Il cristiano che spettegola in realtà non ama gli altri. Bergoglio ha puntato il dito contro l'abitudine … "Disinformazione, diffamazione e calunnia sono peccato". E cosa dovremmo fare se fosse chiaro che questo … Dobbiamo commettere peccati perché non siamo più sotto la legge… O non sapete che gli ingiusti non erediteranno il regno di Dio… Mortificate dunque quella parte di voi che appartiene alla terra: … “…chi sparge calunnia è uno stolto” (Pr 10:18). Si intuisce la ragione del disordine che è proprio della calunnia. Per sua stessa natura la calunnia è sempre peccato grave perché contraria alla verità e offensiva della giustizia e della carità. Chi spettegola dà per scontato che gli altri siano coinvolti in qualcosa di sbagliato. Il peccato non è la trasgressione di un comandamento, di una regola, di un precetto: il peccato è una azione volontaria con la quale danneggi l’altro e danneggiando l’altro, danneggi te stesso. In Marco, Gesù fa un elenco delle colpe e delle mancanze a cui siamo soggetti e che dobbiamo evitare nel nostro cammino di uomini che devono maturare forme di umanità più ampie per divenire "figli di Dio". Usiamo -per un attimo- un ragionamento sottile, ma in realtà molto semplice, alla luce della Bibbia e della teologia morale cattolica. Il capolavoro del peccato, della vergogna e dell’odio diviene il capolavoro della grazia e del perdono divini. Il peccato è la violazione della legge. Soprattutto è il peccato satanico per eccellenza frutto di odio, invidia, gelosia, cattiveria e di una volontà distruttiva che non ci sono parole per definirlo.. Una persona ha il diritto al proprio buon nome così che l’incrinare la stima è una ferita ingiustamente provocata. La violazione della legge va chiamata con il suo nome, cioè peccato. It so often appears that slander , lies, dishonesty, and unrighteousness - sin - prevail. Goswin de Stassart, ibidem Se siamo davvero virtuosi, la calunnia, lungi dallo scoraggiarci nella pratica del bene, deve condurci a fare ancora meglio. Servizio del 18 – 05 – 2013 scaricato dal sito di Radio Vaticana: omelia del Papa durante la Santa Messa del mattino. C’è da supplicare lo Spirito perché il cuore non sbagli a causa della lingua. Non possiamo usare come nostra difesa il fatto che qualcosa che abbiamo detto è vero. 2507 Il rispetto della reputazione e dell'onore delle persone proibisce ogni atteggiamento o parola di maldicenza o di calunnia. Il chiaro insegnamento della Scrittura, dei Proverbi in particolare Quella del pettegolezzo è diventata una triste abitudine anche in mezzo ai figli di Dio. Cosa penseremmo se qualcuno ci dicesse che fare della maldicenza o della calunnia è altrettanto grave quanto bestemmiare, rubare o tradire il proprio coniuge? Invero, molti di voi sono stati propalatori della calunnia. Ci si fa guidare, ha denunciato, "dall'emotività surriscaldata ad arte al posto della riflessione ponderata". Vi è una tendenza nella nostra carne che è quella di voler essere i primi, le persone più importanti, è l’orgoglio che vorrebbe portarci a esercitare il peccato della calunnia! Niente consola della calunnia come il disprezzo che ispira. Secondo il Pontefice si sfiora in questo modo "la calunnia … Con la morte dell’Agnello di Dio sulla croce, il peccato stesso fu crocifisso per quelli che credono in Cristo. Lo ha detto il Papa nella messa a Santa Marta. San Paolo la pone fra i peccati che escludono il cristiano dal regno di Dio (Epistola I ai Corinti, 6,10) e San Tommaso d'Aquino la giudica il peccato più grave contro il prossimo dopo l'omicidio e l'adulterio. Il martirio è la suprema testimonianza resa alla verità della fede. Non ci tragga in inganno l'apparente contraddizione delle parole del Papa: "la calunnia è un peccato, ma è un'altra cosa". E quanto spesso vi si incorre. A riguardo della gravità, già l’ esperienza conduce a distinguere tra una scortesia e una calunnia; tra un mancato aiuto e un tradimento, tra un atto singolo cattivo e un atteggiamento cattivo. Sembra così spesso che la calunnia, la menzogna, la disonestà e l'iniquità - il peccato - prevalgano. La calunnia è una diceria o una vera e propria accusa che si sa essere falsa e che viene diffusa per screditare o offendere la reputazione di qualcuno. Da luce del mondo e sale della terra si sono trasformati in fitta tenebra. Per sapere quali sono i peccati secondo Gesù, c’è la lista nel cap. Sulla croce il peccato fu confuso, il colpo che crocifisse Cristo aprì all’uomo le porte della libertà. Aggiunge ancora che la calunnia non è un peccato come tutti gli altri.